Gli hamburger fatti in casa

La parola hamburger è frutto di un prestito linguistico fra tedesco e inglese. Infatti l’identificativo tedesco hamburger, che indica qualcosa o qualcuno originario della famosa città anseatica, passò nell’inglese colloquiale con la definizione Hamburger steak ovvero bistecca amburghese. Probabilmente polpette di carne bovina erano comuni nella città e nel porto di Amburgo verso l’inizio del XIX secolo. Questa ricetta fu portata nel Nordamerica da parte dei numerosi tedeschi immigrati negli Stati Uniti in quello stesso periodo, la gran parte dei quali partiva dal porto di Amburgo, il maggior porto commerciale della Germania, e si diffuse con il nome di “Hamburger Steak”.

Ingredienti per 4 persone:
300 gr di mancinato di manzo
1 cipolla bianca
Lattuga
4 patate
Pane per hamburger
Kecthup
Maionese
4 pomodori
Sale e pepe qb
Olio di semi per friggere

Preparazione:
Per prima cosa pulire le patate e tagliatele a listarelle, nel frattempo in una casseruola versate l’olio di semi, una volta arrivato a temperatura friggete le patate. Mescolate il macinato in una ciotola con un pizzico di sale e pepe e formate 4 hamburger. Scaldate una piastra e far cuocere gli hamburger 2/3 minuti per lato a fiamma alta, una volta cotti vanno lasciati riposare per 2 minuti. Tagliate i panini a metà e tostateli nella piastra bollente fino a doratura. Farcite ogni panino con un hamburger di manzo, 2 foglie di lattuga, alcuni anelli di cipolla, 2 rondelle di pomodori ed infine kechtup e maionese….buon appettito!!!!

No votes yet.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.